Ministère de la culture Inrap

Stampa

Da 12 anni, le Giornate europee dell'archeologia (GEA) invitano il pubblico in un viaggio alla scoperta del passato, sulle tracce materiali lasciate dall'uomo nelle varie epoche, a partire dalla Preistoria. Per tre giorni, il pubblico potrà scegliere tra oltre un migliaio di eventi organizzati in tutta la Francia, con l'apertura straordinaria di scavi archeologici, attività ludiche e pedagogiche, incontri con i ricercatori, atelier creativi, esposizioni, proiezioni e tanto altro.

2021: I retroscena del mondo dell'archeologia

L'edizione 2021 delle GEA ha come tema "I retroscena del mondo dell'archeologia" e include una selezione di proposte inedite, che permetteranno al pubblico di visitare luoghi o collezioni generalmente non accessibili: depositi museali, backstage di esposizioni e laboratori, atelier creativi, museo in cantiere e tanto altro. In programma: gli atelier creativi dedicati alla riproduzione della grotta Cosquer; il laboratorio di restauro del Museo di Arles Antique, con i celebri intonaci dipinti in stile pompeiano del sito di La Verrerie; la visita in anteprima del Museo "Narbo Via" di Narbonne che aprirà a breve le sue porte; lo scheletro di mammut conservato presso il Centro Inrap di La Courneuve; le orme dei bambini del Neanderthal, ecc. 

Una dinamica europea

Nonostante la crisi sanitaria, le GEA sono rimaste aperte nel 2021 e molti Paesi si sono mobilitati per celebrare l'archeologia europea in tutte le sue forme. Nel 2021, 26 Paesi hanno partecipato alle Giornate europee dell'archeologia. Le GEA ci portano sulle orme del passato, oltre i nostri confini. Sono un'occasione per ammirare nuovamente i luoghi culturali e patrimoniali dell'Europa e anche per entrare a contatto con i ricercatori e i protagonisti del patrimonio archeologico.

Contatti

Per qualsiasi domanda, contattare:

 

jea@inrap.fr
Tél. 01 40 08 81 57

Contatto stampa:

Mahaut Tyrrell, Responsabile comunicazione multimediale

mahaut.tyrrell@inrap.fr

 

Tel. : 01 40 08 80 24

Per ottenere delle foto delle JEA 2019 in alta risoluzione, contattare Valérie Bureau

 

valerie.bureau@inrap.fr

-->